+39 02 35943951 info@ndtcustom.com

RADIOGRAFIA COMPUTERIZZATA

CR e HD-CR 35 NDT

Un nome storico della casa produttrice tedesca, gli inventori del sistema rotativo (l’unico che garantisce la perpendicolarità del fascio laser in ogni punto del plate), propongono la nuova versione del CR 35 NDT: ultraleggero (17,5kg), è dotato di monitor touch screen e può acquisire immagini senza l’uso del pc.

La versione CR 35 NDT, con laser da 50µm, è consigliato per indagini su spessori maggiori di 10mm e particolarmente idoneo all’impiego con sorgenti gamma e acceleratori lineari.

La versione HD-CR 35 NDT, è l’unico sistema in commercio dotato dell’innovativo sistema trifocale che permette di variare la dimensione del laser di scansione. La regolazione del laser 12,5µm, 25µm e 50µm ne permette l’impiego sia su spessori sottili che elevati, rendendolo il sistema ideale per ogni contoterzista!! Ciliegina sulla torta, la Certificazione BAM IP1/30!

DISCOVER HC e HR

I modelli iscover sono di fatto i nipoti americani dei sistemi CR e HD-CR 35 NDT, entrambi hanno un laser fisso (da 50µm per la versione HC e 14µm per l’HR) e sono ancor più improntati all’uso itinerante dei loro parenti: il sistema è infatti un tutt’uno con la base di trasporto, è leggermente più leggero e può essere dotato di batteria incorporata.

Come per l’HD-CR 35 NDT, anche il Discover HR è certificato dal BAM in classe IP1/30!

SOFTWARE D’ISPEZIONE D-TECT

D_ TECT Inspection software

D-Tect è la soluzione di Durr NDT per le ispezioni radiografiche: un unico software in grado di gestire sistemi di Computed, Direct Radiography e Digitalizzatori.

Intuitivo e performante, semplifica e velocizza tutto il processo ispettivo.

Le elaborazioni grafiche possono essere pre-settate per ridurre al minimo tempi e complessità dei controlli e funzioni avanzate permetto la misurazione dello spessore penetrato o di quello della parete.

PLATE

I plate, o piaste ai fosfori, sono le “lastre” che vengono impressionate e scansionate.

Le peculiarità, rispetto alle pellicole tradizionali, sono la bassa risposta alle sorgenti luminose e la possibilità di riutilizzo.

I sistemi Durr permettono l’impiego di plate di forme e dimensioni pressoché illimitate, da pochi cm a oltre 1m.

IQI

La radiografia digitale, oltre ai penetrametri classici, può richiedere l’impiego di indicatori peculiari.

Penetrametri a doppio filo, contrastimetri o phantom: studiate le normative di riferimento per voi, vi suggeriremo quanto necessario.